Che acqua esce dai nostri rubinetti?
Pubblicata il 10/09/2014 in News e informazioni

Troppo spesso a questa domanda il cittadino non riesce ad avere risposte per la mancanza di trasparenza da parte di regioni, ASL e gestori del servizio.

Per la sua conformazione geografica il paese ha a disposizione grandi riserve di acqua ma le gestisce in modo pessimo e il cittadino deve ricorrere alle soluzioni per la depurazione delle acque domestiche.

Purtroppo i recenti scandali che hanno visto coinvolti gli acquedotti di varie regioni, dalla Calabria all'Abruzzo passando per il Lazio, con acqua distribuita all'arsenico o ai solventi clorurati a centinaia di migliaia di persone rivelano l'esistenza di forti criticità del sistema e le carenze delle norme attuali.

Inoltre inizia ad essere evidente la condizione di inquinamento che affligge le falde acquifere di molte regioni.


Oggi in moltissime aree del paese ASL e gestori non mettono a disposizione sul WEB o non aggiornano i dati relativi ai controlli che pure sono quasi quotidiani. E' anche necessaria l'introduzione di un Piano di sicurezza delle acque destinate al consumo umano, strumento suggerito 'ganizzazione Mondiale della Sanità. Il Piano dovrà essere incentrato non solo sulla qualità dell'acqua ma anche sulla sua disponibilità, tenendo conto degli effetti potenziali dei Cambiamenti climatici in atto. Il Piano dovrà essere elaborato dalle regioni con la partecipazione dei cittadini. Inoltre si prevede che il Ministero della Salute rivaluti i limiti di legge ogni tre anni sulla base delle evidenze scientifiche, introducendo altresì nuove linee guida per la ricerca da parte delle ASL di sostanze non tabellate ma ugualmente pericolose e la valutazione degli effetti sinergici sulla salute di sostanze che possono essere presenti contemporaneamente nell'acqua. 

Da non dimenticare infine che il business dell'acqua in bottiglia è in mano a multinazionale che nessun interesse hanno alla introduzione delle suddette leggi, anzi, tendono ad ostacolarle per una evidente e conseguente calo dei loro profitti.


Commenti
Nessun commento!
Scrivi un commento
Nome


Email


Commento Note: HTML non tradotto!

Inserisci il codice nel box:

 
Spazio Acqua © 2017 - P.iva 01140670314